IL POTERE PERSONALE

Forse molti non sanno che il vero potere personale non è l’illusione di possedere e controllare imperi. Ne tanto meno può considerarsi una vaga idea di sapere di essere considerato una persona “potente”. Il vero potere personale trascende la materialità come la intendiamo. Oltrepassa le apparenze del corpo fisico.

Chi ha potere personale sa che non deve dimostrare nulla. La sola consapevolezza di sapere di possederlo accende l’individuo illuminando mente, corpo e spirito. Chi possiede un potere personale muove i suoi orizzonti muovendo il suo corpo e agisce nel rispetto dell’onestà intellettuale affinché lo stesso produca degli effetti duraturi. E visto che questo espandere coinvolge altri individui e la vita stessa, chi sa di avere un vero potere personale sa anche di avere una grande responsabilità.

Il potere personale nasce dalla lucida unione tra la mente e l’anima. Tra la conoscenza e l’intenzione. Il corpo ne è uno strumento. La mente è il fulcro delle strategie dalle quali il potere personale prende ordini, ma le sue origine hanno radici molto profonde. Chi ha sviluppato il vero potere personale ha affrontato le sue paure ed ha scelto di schierarsi dalla parte di chi vuole andare sino in fondo alle cose. Il potere personale, per essere acquisito, ha bisogno di solide basi. Basi che poggino la loro verità nella conoscenza e accettazione di se stessi. Non può esserci potere personale senza conoscenza.

Il cammino per arrivare a costruire se stessi è duro, ostile, impervio poiché la prova di coraggio, alla base della nascita del nostro potere personale, consiste nel rivendicare lo stesso di fronte ai nostri demoni, agli stessi ostacoli che si presenteranno. In questo cammino, ogni tappa affrontata e superata anche per atto di fede, sarà portatrice di un dono. Un premio di valore inestimabile. La forza interiore.

È solo quando avremo combattuto contro noi stessi che saremo in grado di aumentare gli effetti positivi delle nostre capacità. Capacità che potremo usare con malizia e astuzia per ottenere ciò che desideriamo. In questo frangente, chi sa di essere sulla strada giusta della sua crescita, sa anche che potrà usare questo potere per cambiare o controllare gli eventi. Nel farlo concepirà un nuovo modo di vedere e pensare alla vita, di vedere e pensare alle persone.

Il potere personale da potere. Seduce e affascina allo stesso tempo. Tenta le nostre intenzioni e deve essere gestito al meglio per produrre i risultati migliori. Ma chi sa che con il fascino del potere personale può anche sedurre a manipolare gli altri sa che dovrà fare i conti anche con il suo lato più oscuro lo stesso nel quale, strada facendo, saremo tentati ad accettare per delizia dei nostri piaceri.

Il potere personale per chi lo desidera sviluppare non prevede ricette scritte ma azioni, tecniche e rituali concreti. Non ci si può improvvisare e si ha bisogno di una guida, di un mentore che dalla sua esperienza psicologica e spirituale incide nell’allievo la conoscenza delle sagge regole alla base del suo gioco. Ecco perché il fascino del potere personale è così desiderato dalla maggioranza delle persone.

Perché di fatto cambia il modo di porsi nella vita e di fronte agli eventi o agli individui si gestiscono le intenzioni di agire partendo dalla conoscenza di chi si ha di fronte. Si parte dalla consapevolezza di quanto potenti possono essere i suoi effetti nella realtà che ci circonda.

Daniele Andrea Pulciani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.