LA SCONFITTA DEL POTERE POLITICO DEL VATICANO E LA LIBERAZIONE DI ROMA

“Una breccia nel cuore di Roma”.

Finalmente giungo a scrivere questo articolo dopo circa un anno dalle prime intuizioni che mi hanno portato, durante le mie ricerche, attorno alla spinosa questione della condotta della Chiesa Cattolica e di come si possa considerare la stessa “un abuso del proprio potere spirituale” e di ciò che potremmo oggi considerare come un “rinnovamento spirituale su scala mondiale” nelle coscienze dell’umanità intera, la quale non vede più nella Chiesa, nel cristianesimo stesso, come nelle varie forme di religione, un modello capace di ispirare sane e corrette condotte e di come, tutto ciò, possa essere contestualizzato a un evento storico, l’apertura della breccia di Porta Pia da parte dei Bersaglieri del Regno d’Italia il 20 settembre 1870, e la conseguente restituzione di Roma all’Italia. Insieme, chiaramente, alla perdita del potere politico dell’allora Chiesa Cattolica.

Cosa c’entra tutto questo con l’attuale situazione di oggi?

Bisogna innanzitutto sapere che prima della conquista di Roma il Vaticano deteneva sia il potere civile, sociale e politico che quello religioso e spirituale. Dopo tale momento i due poteri “Temporale e Spirituale” vennero separati. Oggi lo Stato Italiano detiene il potere temporale e la Chiesa il potere spirituale.

Ciò che sta accadendo, a distanza di 150 anni, è che la Chiesa sta perdendo anche il proprio potere spirituale e Roma sta per essere definitivamente liberata dal predominio della Chiesa. Liberata da cosa?

Dall’oppressione clericale di un potere spirituale che ha dominato sulla nostra vita senza aiutarci nella nostra crescita spirituale e umana.

Sono giunto a queste conclusioni grazie a una serie di sincronicità, intuizioni, ricerche storiche e analisi. Il “cuore” di Roma è da sempre oggetto di grande interesse a livello mondiale da parte di tutte le grandi potenze mondiali. I romani non sono pienamente consapevoli di quale sia l’immagine di Roma all’estero, ma vi assicuro che gli stranieri lo sanno e la conoscono da oltre 2000 anni. Dal sacro romano impero . Ecco perché la sede del Vaticano è proprio a Roma.

“È in atto un attacco al potere” se la vogliamo cinematograficamente definire.

La Chiesa sta per abdicare, perdere il proprio potere spirituale e nonostante non ci siano prove che lo possano affermare l’unico potrebbe essere il passaggio di consegne da Papa Ratzinger a Papa Francesco ad essere considerata come una di queste eventualità. Papa Francesco sta cercando di arginare il collasso.

Da non crederci vero?

Sembra la trama di un film, eppure in ambienti importanti circola di tutto e di più. Io personalmente ci sono arrivano sia per intuizione che deduzione, ma ovviamente, le mie, sono solo delle “speculazioni”. Per ora!

Il mondo sta per essere liberato dal dominio delle forze di potere occulto esercitato dalle cattedrali del potere religioso erette per impedire all’uomo di emergere, per impedire a Gaia di evolvere. Il mondo è un oasi perduta nell’universo, un prato fiorito, ricco di risorse di ogni tipo e l’uomo partecipa a questa meravigliosa creatura come un “lavoratore schiavo” mentre tutte le religioni del mondo si arricchiscono alle sue spalle.

“Una guerra santa” per la liberazione dell’uomo è combattuta tra forze extraterrestri provenienti da ogni angolo dell’universo stanno agendo per diffondere la verità nel cuore e nella coscienza dell’umanità. Interi arcipelaghi stellari carichi di aiuti stanno operando in queste ore per attivare a livello umano e sociale un aiuto alla popolazione del mondo oppressa e schiacciata dalle avversità.

Presto avremo clamorose notizie.

Nel frattempo l’apertura della “breccia di porta pia”, contestualizzata alla nostra epoca, rappresenta simbolicamente la fine del potere spirituale del Vaticano e la sua definitiva mascherata. Rispetto ai bersagliere oggi si stanno formando eserciti di anime di cittadini stanchi e stufi di tanta ingiustizia.

La popolazione sta morendo di fame e nessuno che si accorge di questa disparità. Disuguaglianza. Ingiustizia.

Ecco allora che la simbologia del Bersagliere di Porta Pia è davvero emblematica perché anime di tanti Bersaglieri “guerrieri” stanno avanzando verso Roma per aprire una nuova breccia, ma questa volta la battaglia non si potrà vedere. Non ci sarà una vera guerra, ma bensì un simbolo di azione sociale, culturale verso i “poteri” della capitale che stanno abusando della vita di milioni di persone.

Il Bersagliere è simbolo del coraggio, dall’ardore, dalla giustizia, dalla verità, dalla voglia di vivere perché questo Stato, il governo, le istituzioni, le politiche sociali e mondiali stanno agendo proprio per cercare di sopprimere e renderci tutti pappagalli da circo attorno a un pallone pur di non farci neanche avere voglia di vivere.

Stanno cercando di spegnerci lentamente e questo che sta accadendo.

In questi giorni ho denunciato cosa accade in realtà nella scuola, quale sia l’attuale modello educativo e cosa genera tale increscioso sistema educativo nella società di oggi, i fiumi di problemi che sta riversando e riverserà nella società quando i giovani di oggi saranno gli adulti di domani.

Link… http://www.accademiadelcuore.com/accademiadelcuore/la-mia-denuncia/

Come dunque, tutto ciò può essere riassunto negli eventi sociali di oggi?

Presto fatto.

A livello culturale, politico, sociale, umano, etico, educativo e religioso siamo di fronte a un vero e proprio rinascimento pedagogico, rimanendo in tema educativo, umanitario ed esistenziale se abbracciamo ogni area della vita, e molti di noi si stanno attivando autonomamente spinti dal proprio cuore, dal proprio sentire, ma anche dalla propria angoscia e sofferenza, siamo stanchi di tutto ciò, per agire verso il cambiamento.

In ambito religioso, la scoperta di un sistema di controllo religioso atto a contenere la crescita spirituale delle persone piuttosto che favorirle, se davvero confermato, aprirebbe una nuova breccia di Porta Pia.

Questa volta però, nel cuore della gente ed è allora che inizierà la “Rivoluzione del Cuore”.

Daniele Pulciani

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.